Invito a presentare manifestazione di interesse per l’apporto di contributi specialistici nell’ambito di iniziative volte a promuovere lo sviluppo e l’innovazione delle professioni legali

INDICE

Articolo 1) Finalità e obiettivi specifici
Articolo 2) Risorse finanziarie e natura delle collaborazioni ricercate
Articolo 3) Destinatari dell’invito – condizioni di partecipazione
Articolo 4) Modalità e termini per la presentazione delle Manifestazioni di interesse
Articolo 5)  Condizioni di ricevibilità e di ammissibilità delle Manifestazioni di interesse
Articolo 6)  Valutazione delle candidature  
Articolo 7)  Esiti della procedura e pubblicazione dei medesimi
Articolo 8)  Tutela della privacy
Articolo 9)  Foro competente
Articolo 10)  Quesiti e richieste di chiarimenti
Articolo 11)  Documentazione della procedura
Articolo 12) Clausola di rinvio


Articolo 1) Finalità e obiettivi specifici

 La Fondazione Italiana per l'Innovazione Forense intende promuovere intese con le Amministrazioni titolari di Interventi nell'ambito dei Fondi SIE – e in particolare del Fondo Sociale Europeo e del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, periodo di programmazione 2014-2020 – finalizzate alla realizzazione di iniziative volte a promuovere lo sviluppo e l'innovazione delle professioni legali sul territorio, anche con attenzione alle donne ed ai giovani professionisti.

Tali iniziative sarebbero prioritariamente da svolgersi attraverso accordi di programma od altri strumenti informati agli istituti di programmazione negoziata.

A questo fine, intende individuare uno o più Soggetti Attuatori Qualificati a cui, con separate convenzioni, potranno essere richiesti contributi di ordine specialistico per l'attuazione delle  relative azioni nelle aree territoriali di riferimento. Dette azioni verteranno in linea di massima sui seguenti campi di intervento:

  • servizi di ricerca, orientamento formativo e professionale, anche tramite sportelli di informazione ed assistenza personalizzate;
  • azioni di informazione e comunicazione su ampia scala;
  • supporto ad iniziative di mobilità nazionale ed internazionale, networking e coworking od altre iniziative funzionalmente similari od analoghe;
  • sistemi di monitoraggio, gestione, rendicontazione e valutazione delle iniziative poste in essere.

Scopo del presente atto è dunque quello di acquisire manifestazioni di interesse finalizzate all'espletamento di  confronto concorrenziale volto ad individuare i detti Soggetti Attuatori Qualificati, i quali dovranno avere adeguate caratteristiche ordinamentali e di  specializzazione, nonché finalità statutarie coerenti con gli obiettivi  dell'iniziativa.

Torna all'Indice =►


Articolo 2) Risorse finanziarie e natura delle collaborazioni ricercate

Non sono determinate, all’atto di pubblicazione del presente Avviso, le risorse destinate a finanziare le attività che verrà richiesto di svolgere al Soggetto o ai Soggetti Attuatori sulla base dell'Avviso medesimo.

Le risorse che saranno messe a disposizione di questi ultimi per la realizzazione delle azioni programmate risulteranno infatti di volta in volta determinate in ragione delle progettualità / iniziative (comunque denominate) alle quali la scrivente Fondazione riterrà di partecipare con il contributo del Soggetto o dei Soggetti attuatori a questo effetto individuati ed in considerazione del contenuto concreto della  collaborazione che sarà richiesta ai Soggetti predetti.

Si prevede peraltro la conclusione di uno o più accordi quadro, dai quali, a seconda delle occorrenze e delle previe intese con le Pubbliche Amministrazioni titolari di interventi SIE, deriveranno specifiche convenzioni di collaborazione, sempre comunque informate alle specificità normative, regolamentari e programmatiche proprie delle  circoscrizioni territoriali ed amministrative di riferimento

In ogni caso, le collaborazioni che saranno intraprese sulla base del presente Invito non prevedono il riconoscimento di margini di lucro in capo al Soggetto od ai Soggetti selezionati, il cui interesse alle collaborazioni dette risiederà dunque essenzialmente nella condivisione degli obiettivi dell'intervento.

I trasferimenti relativi avranno pertanto natura di rimborso di costi e non di corrispettivi e troveranno copertura in via diretta all'interno del medesimo strumento (ad esempio, accordo di programma) nel cui ambito verranno realizzate le singole iniziative programmate.

Torna all'Indice =►

 
Articolo 3) Destinatari dell’invito – condizioni di partecipazione

Destinatari dell'Invito a presentare manifestazione di interesse formulato con il presente avviso sono Organismi di Formazione ed Orientamento che abbiano le seguenti caratteristiche:

  • sono accreditati per la formazione continua e l'orientamento professionale in una o più Regioni italiane;
  • sono Enti riconosciuti ai sensi delle disposizioni della Legge n. 40 del 14.02.1987;
  • operano per disposizione statutaria senza fini di lucro;
  • possiedono documentata esperienza in attività di supporto alla programmazione e/o servizi di assistenza ad Enti o Amministrazioni pubbliche con riferimento ad Interventi finanziati dai Fondi europei;
  • hanno realizzato, in veste di soggetto attuatore od altra veste funzionalmente analoga, accordi di programma od altri interventi di programmazione negoziata, ovvero hanno gestito, in qualità di Organismo Intermedio, Sovvenzioni Globali nell’ambito della programmazione dei Fondi europei;
  • possiedono precedenti esperienze nel settore delle professioni regolamentate / ordinistiche;
  • operano attraverso un sistema di gestione aziendale certificato ai sensi della normativa UNI EN ISO 9001:2008 o attraverso un sistema di qualità documentabile come equivalente.

Torna all'Indice =►


Articolo 4) Modalità e termini per la presentazione delle Manifestazioni di interesse

Le Manifestazioni di interesse possono essere inviate a partire dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente Invito e dovranno pervenire, a pena di non accettazione, entro le ore 13,00 del quindicesimo giorno di calendario successivo, al seguente indirizzo: www.fiif.it

Le stesse Manifestazioni dovranno pervenire in orario d’ufficio (ore 9,30 -13,00 / 15,00 – 17,00) con avviso di ricevimento, esclusivamente con raccomandata postale o tramite corriere autorizzato[1]. Non farà fede il timbro postale di invio.

Tutta la documentazione richiesta deve pervenire all’Ente in un’originale e una copia, rilegate separatamente, e in una copia su CD.

Il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsivoglia motivo, lo stesso non giunga a destinazione in tempo utile.

Le candidature, pena l’esclusione, devono pervenire alla scrivente Fondazione a mezzo del Dossier di candidatura[2] avente la composizione di seguito indicata:

Documentazione costituente il Dossier di candidatura

 

 

Riferimento agli Allegati all’Avviso

Documentazione da esibire e sua forma

A1

manifestazione d’interesse, redatta secondo il format allegato al presente Avviso. (llink)

n.d.

attestazione ex art. 47 del dPR. n. 445/2000, circa la non ricorrenza, in capo all'Organismo candidatosi, delle condizioni di esclusione di cui all'art. 38 del d.lgs. n. 163/2006

n.d.

attestazione ex art. 47 del dPR. n. 445/2000 nella quale sarà dato specificamente e distintamente conto della ricorrenza delle condizioni di partecipazione  individuate al precedente articolo 3, anche con dettagliata descrizione delle attività realizzate dall'Organismo candidatosi nei settori o negli interventi ivi indicati, con indicazione dei relativi periodi di esecuzione.

n.d.

fotocopia di documento d’identità, in corso di validità, del legale rappresentante dell'Organismo candidatosi

       

Gli allegati All.1 costituiscono ad ogni effetto parte integrante del presente Avviso.

Le Manifestazioni di interesse dovranno essere corredate di tutta la documentazione richiesta e raccolte in un plico chiuso e controfirmato sui lembi di chiusura. Su tale plico dovrà essere indicato il mittente e dovrà essere riportata la seguente dicitura:

Invito a presentare manifestazioni di interesse per l'apporto di contributi specialistici nell'ambito di iniziative volte a promuovere lo sviluppo e l'innovazione delle professioni legali.

Tutta la documentazione trasmessa dovrà essere numerata progressivamente pagina dopo pagina e il numero totale di pagine dovrà essere indicato sulla Manifestazione d’interesse (Allegato 1, link).

Non è ammessa la presentazione a mano di documenti in qualsiasi fase della procedura.

Torna all'Indice =►


Articolo 5)  Condizioni di ricevibilità e di ammissibilità delle Manifestazioni di interesse

La Fondazione provvederà, in primo luogo, alla verifica delle condizioni di ammissibilità delle Manifestazioni di interesse pervenute sulla base di un’apposita “Check-list per la verifica dell'accoglibilità formale delle candidature”, formulando, quindi, un elenco delle Manifestazioni di interesse ammissibili a valutazione sulla base dei elementi di seguito riportati:

   a) conformità formale:

  • rispetto dei termini e delle modalità previste, al precedente Articolo 4, per la presentazione delle Manifestazioni di interesse, anche sotto il profilo della completezza e correttezza della redazione della documentazione da presentarsi a  corredo delle stesse;
  • rispetto di ogni altra condizione e prescrizione contenuta nel presenta Avviso;

   b) idoneità soggettiva del richiedente:

  • possesso dei requisiti soggettivi di ammissione indicati nel presente Avviso al precedente Articolo 3.

L’assenza dei requisiti formali e sostanziali sopra elencati determinerà l'estromissione dalla procedura.

Torna all'Indice =►


Articolo 6)  Valutazione delle candidature

La Fondazione sottoporrà quindi le Manifestazioni ritenute ammissibili ad esame e valutazione, al fine di individuare il Soggetto od i Soggetti con i quali instaurare future collaborazioni, nella prospettiva e secondo i termini di cui ai precedenti Articoli 1 e 2.

Tale valutazione avverrà sulla base del profilo curricolare dei soggetti partecipanti e, più esattamente, in ragione della consistenza e specificità delle esperienza pregresse del soggetto candidatosi:

  1. in relazione ad attività od interventi nel settore della formazione professionale, prioritariamente cofinanziati da Fondi SIE;
  2. in relazione ad attività od interventi nel settore dei servizi di orientamento, prioritariamente cofinanziati da Fondi SIE;
  3. in relazione ad interventi nel settore della comunicazione di iniziative finanziate con risorse comunitarie;
  4. in relazione ad iniziative di politiche per il lavoro, finanziate con risorse comunitarie, diverse dalla formazione e dall'orientamento professionale;
  5. in relazione ad iniziative volte alla promozione ed allo sviluppo delle professioni regolamentate e prioritariamente della professione legale;
  6. nel campo specifico della progettazione, gestione e rendicontazione di attività od interventi complessi negli ambiti sopra detti;
  7. nel campo delle collaborazioni con Enti Pubblici o Pubbliche Amministrazioni nella progettazione e gestione di interventi complessi (programmi quadro, sovvenzioni globali, grandi progetti, etc.) nell'ambito di Fondi SIE e prioritariamente del Fondo Sociale Europeo.

Ai fattori motivazionali / criteri di valutazione sopra sub 1, 3 e 4 indicati la Fondazione riconoscerà un peso ponderale pari al 10 % ciascuno, con pari incidenza fra specificità e consistenza delle precedenti esperienze attestate.

Ai fattori motivazionali / criterii di valutazione sopra sub 2, 5 e 6 indicati la Fondazione riconoscerà un  peso ponderale pari al 15 %, con pari incidenza fra specificità e consistenza delle precedenti esperienze attestate.

Al fattore motivazionale / criterio di valutazione sopra sub 7 indicato la Fondazione riconoscerà invece un peso ponderale pari al 25 %, in questo caso con prioritario riferimento a consistenza, rilevanza ed articolazione delle precedenti esperienze attestate.

La valorizzazione delle candidature pervenute avverrà attribuendo a ciascuna di esse un punteggio pari, nel massimo, a 100 punti, suddiviso nelle diverse componenti motive sopra individuate.

Verranno giudicate idonee solamente le candidature che risulteranno assegnatarie di un punteggio complessivo superiore a 65.

Torna all'Indice =►

 
Articolo 7)  Esiti della procedura e pubblicazione dei medesimi

La Fondazione – esperite le predette verifiche e valutazioni – provvederà quindi, sulla base degli elementi di giudizio suindividuati, alla valorizzazione delle candidature pervenute ed  alla individuazione dell'Organismo ritenuto maggiormente idoneo ad assumere le collaborazioni di cui trattasi, previa stipula, secondo le previsioni, di apposito accordo quadro.

Potranno individuarsi anche più Soggetti Attuatori in ipotesi di registrata sostanziale equivalenza delle candidature oppure in ragione dell'opportunità di sfruttare l'eventualmente diversa ed ugualmente utile e pertinente specializzazione settoriale dei diversi Organismi partecipanti.

Le operazioni di verifica e valutazione verranno debitamente verbalizzate da parte dell'organo che sarà incaricato delle medesime.

Nei 30 giorni successivi al termine di scadenza previsto per la presentazione delle Manifestazioni di interesse, la Fondazione prevede di pervenire alla conclusione della procedura ed alla pubblicazione degli esiti della medesima sul proprio sito istituzionale (www.fiif.it.).

Con la suddetta pubblicazione la Fondazione assolve gli oneri di comunicazione del caso, intendendosi con la stessa a tutti gli effetti portati a conoscenza dei soggetti interessati gli esiti della procedura esperita.

Resta fermo che l'intervenuta individuazione di uno o più Soggetti Attuatori Qualificati, agli effetti delle finalità del presente Avviso, non attribuisce a tali Soggetti pretesa di alcun genere, potendo la Fondazione decidere, senza necessità di specifica motivazione, di non avvalersi degli esiti della presente procedura, così come a ricorrere all'apporto, negli ambiti di cui trattasi, sotto qualsiasi forma, di Operatori od Organismi anche diversi da quelli come sopra selezionati.

Torna all'Indice =►

 
Articolo 8)  Tutela della privacy

Tutti i dati personali che verranno in possesso della Fondazione in occasione dell’espletamento del presente procedimento saranno trattati nel rispetto del D. Lgs. 196/2003 in materia di protezione dei dati personali. Il trattamento di detti dati sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e nel rispetto delle norme di sicurezza. Detti dati potranno essere comunicati o diffusi ad altri soggetti sempre e comunque con riferimento ad attività svolte nell’ambito della procedura e degli atti ad essa collegati.

Il conferimento da parte del proponente dei dati richiesti dal presente Invito è indispensabile ai fini del corretto espletamento da parte della Fondazione stessa della procedura di valutazione delle candidature e che il loro eventuale mancato conferimento comporta la mancata inclusione del proponente nella stessa.

Torna all'Indice =►


Articolo 9)  Foro competente

Per tutte le controversie che si dovessero verificare in conseguenza o in rapporto al Presente Avviso, unico foro competente sarà quello di quello di Roma.

Torna all'Indice =►

 
Articolo 10)  Quesiti e richieste di chiarimenti

Quesiti e richieste di chiarimenti in merito al presente Avviso potranno essere inviati a partire dal giorno successivo a quello di pubblicazione e fino a 5 giorni prima della scadenza del termine ultimo al seguente indirizzo di posta elettronica: fiif@cnf.it.

Alle richieste di chiarimento verrà data risposta in forma anonima a mezzo pubblicazione di appositi “chiarimenti” sul sito www.fiif.it nella sezione Avvisi (Bandi Concorsi ed Avvisi) entro e non oltre 3 giorni prima della scadenza del termine di presentazione delle istanze.

Torna all'Indice =►

 
Articolo 11)  Documentazione della procedura

Il presente Avviso ed i format al medesimo allegati sono pubblicati sul sito http://www.fiif.it.

Torna all'Indice =►

 
Articolo 12) Clausola di rinvio

Per quanto non espressamente previsto nel presente Invito si rinvia alla normativa comunitaria e nazionale vigente in materia.

_______________________________________________________________
Allegato 1
Manifestazione di interesse a partecipare a procedura di selezione di uno o più Soggetti interessati ad erogare contributi specialistici nell'ambito di iniziative volte a promuovere lo sviluppo e l'innovazione delle professioni legali
 


[1]           Per corriere autorizzato s’intende un operatore professionale abilitato all’esercizio del servizio postale o all’attività di corriere.

Torna all'Indice =►

 

 

 

[2]           Si precisa che la documentazione costituente il Dossier di candidatura deve essere compilata nel rispetto delle indicazioni specifiche richieste per ciascun campo in esso previsto.

Torna all'Indice =►

 

 

 

 

 

 

Permanent link to this article: http://www.fiif.it/invito-presentare-manifestazione-interesse-lapporto-contributi-specialistici-nellambito-iniziative-volte-promuovere-lo-sviluppo-linnovazione-delle-professioni-legali/